Cosa abbiamo fatto finora

Il 28 settembre 2012 é stata approvata dal Consiglio Comunale di Bentivoglio una convenzione che sancisce il finanziamento da parte della Fondazione, per una cifra massima di €200.000, di una pista ciclabile di oltre 3km, che collega la frazione di San Marino a Bentivoglio capoluogo.

Nel 2012 la Fondazione ha finanziato un laboratorio espressivo, presso la Cooperativa sociale Arcobaleno, che si occupa di disagio mentale, condotto da una psicoterapeuta e da una attrice.

Ad Aprile 2013 si è concluso il film documentario "Sono andato a vivere in campagna" che racconta la realtà delle nostre campagne. Si toccano i temi del passaggio da una antica cultura contadina a una realtà industriale, il tema della cooperazione e il tema dei nuovi abitanti, cioè immigrati vicini (chi si trasferisce da Bologna alla campagna) e lontani ( chi viene da altre città o culture diverse). Non manca un breve sguardo storico e geografico della zona.
La scelta di produrre questo documentario nasce dall'esigenza di promuovere la conoscenza delle ricchezze naturali e culturali di queste terre e dal bisogno di una riflessione sui nostri percorsi di vita

Il 19 Maggio 2013 si è svolto un evento intitolato "il Navile tra vecchie storie e nuove speranze" per onorare l'importanza storica del Navile e per sensibilizzare opinione pubblica e istituzioni sui molteplici vantaggi, salutistici, ecologici ed economici di un percorso ciclo pedonale che colleghi Bologna a Ferrara. Durante l'evento si è tenuta una tavola rotonda dal titolo: "Il cicloturismo: effetti positivi per il territorio e per l'economia".
L'Olanda con i suoi 16 milioni di abitanti, 22 milioni di biciclette e 7 milioni di automobili è stato considerato un esempio da imitare.

Nella primavera 2014 abbiamo realizzato un progetto di cucina etica collaborando con una cooperativa sociale Onlus per la produzione e la distribuzione di pasti alle aziende i cui ingredienti abbiano almeno uno di questi requisiti: biologici, km 0, equo solidali o provenienti da terre liberate dalle mafie

12 Aprile 2015, inaugurazione del percorso ciclo pedonale che collega San Marino a Bentivoglio.

A giugno 2017 abbiamo inaugurato Ri.Trovo (oggetti vissuti e idee da condividere) un piccolo negozio a Bologna (Via Ferrarese 102/3c) che oltre a raccoglie abiti ed oggetti usati a cui donare una seconda vita, si propone di essere anche uno spazio per scambiare idee, vissuti e stimolare interazioni fra persone.

Ri.Trovo ha una pagina facebook che racconta di oggetti e iniziative.

Fra il 20178 e il 2018 abbiamo finanziato in un liceo linguistico bolognese un percorso di 11 incontri propedeutici al ballo di coppia. Queste le ragioni:
Questi ultimi anni anni le comunicazioni virtuali hanno un enorme spazio nella vita di ciascuno di noi. L’uso dei social porta fuori dal corpo la relazione fra le persone, in uno spazio dove tutto è eventuale e possibile.
Nelle fasce più fragili della popolazione, come gli adolescenti, l’uso del virtuale può diventare un abuso dietro al quale si celano problemi di bullismo o dipendenza.
Per queste ragioni crediamo che gli strumenti che possono favorire una relazione reale e diretta siano un aiuto a restare sul piano della realtà affrontandone i problemi.